Siete in Home / SERVIZI ASSOCIATI / Consulenza / Regula documenti amministrativi / Regolamenti tipo / Taxi e trasporto atipico

Schema di regolamento per il trasporto non di linea e atipico

Lo schema di regolamento per la disciplina dei servizi pubblici di trasporto non di linea e di trasporto atipico si pone l’obiettivo di uniformare i requisiti morali e professionali occorrenti per l’esercizio delle attività di trasporto non di linea (NCC e TAXI) e di aggiornare le regole di dettaglio per lo svolgimento del servizio. Il testo proposto prevede, inoltre, autorizzazioni senza scadenza temporale per l’esercizio delle attività di trasporto non di linea (NCC e TAXI).

Le attività svolte

Il CELVA, nella stesura dello schema di regolamento predisposto, oltre alla la disciplina del trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea, ha tenuto conto anche dei seguenti aspetti:

  • trasporto atipico con veicoli a trazione animale come servizi di trasporto pubblico non di linea e come servizio turistico-ricreativo;
  • trasporto atipico con veicoli, quali i trenini su gomma, finalizzati esclusivamente al trasporto su strada di persone per interesse turistico-ricreativo.

Lo schema di regolamento tipo è stato condiviso con le Associazioni di categoria, e poi approvato in Consiglio di Amministrazione, con deliberazione n. 90/2013 del 10 dicembre 2013.

Aggiornamento regolamento 2017

Lo schema di regolamento tipo è stato aggiornato nel mese di novembre 2017 a seguito di segnalazione della CNA.
Per garantire pari opportunità tra i tassisti e disincentivare la concorrenza sleale, è fatto divieto di fornire oltre al numero di telefono mobile privato anche il numero di telefono fisso privato. Il CELVA ha modificato il comma 4, lettera L dell’art. 22.

Aggiornamento regolamento 2016

Lo schema di regolamento tipo è stato aggiornato nel mese di ottobre 2016 a seguito di segnalazione della CNA.
Per favorire l'autorizzazione di autoveicoli quali i grossi van e monovolume che sono spesso dotati di un solo grande portellone laterale, volto a garantire maggior sicurezza ai passeggeri nella salita e nella discesa dal mezzo, il CELVA ha modificato il comma 2 dell'art. 19.

Regolamento versione 2013