Siete in Home / SERVIZI ASSOCIATI / Consulenza / Regula documenti amministrativi / Regolamenti tipo / Notifica atti

Regolamento per il servizio di notificazione degli atti

Tra le diverse attività legate alla revisione periodica del catalogo di schemi di regolamento tipo, il CELVA ha previsto l’aggiornamento degli schemi di regolamento tipo obbligatori stabiliti dalla legge regionale 7 dicembre 1998, n. 54 “Sistema delle autonomie in Valle d'Aosta”.

Tali regolamenti devono essere obbligatoriamente adottati da tutti i Comuni della Valle d’Aosta, in quanto necessari per l’organizzazione e la gestione di funzioni e servizi comunali.

In particolare, il regolamento per il servizio di notificazione degli atti, definisce le modalità di svolgimento del servizio di notificazione degli atti adottati dall’Amministrazione e da tutte le altre Amministrazioni pubbliche che, avvalendosi della facoltà concessa dalla legge, ne facciano richiesta, in attuazione dell’articolo 35, comma 1, e dell’articolo 53, comma 3, della l.r. 54/1998.

Lo schema di regolamento aggiornato alle novità

In data 23 agosto 2022, il Consiglio di Amministrazione del CELVA, con propria deliberazione n. 50/2022, ha approvato l'aggiornamento dello schema di regolamento per la disciplina del servizio di notificazione degli atti, al fine di recepire le più recenti disposizioni normative e precisamente le previsioni contenute nel Codice dell’Amministrazione digitale (CAD).

Si segnala che sarà cura del CELVA monitorare l’avvio operativo della nuova piattaforma nazionale per le notifiche digitali degli atti pubblici, istituita dall’art. 1, comma 402, della legge 160/2019, disciplinata dall’art. 26 del d.l. 76/2020 e dal DPCM n. 58/2022 pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 130 del 6 giugno 2022 e in vigore dal 21 giugno 2022, al fine di un eventuale successivo aggiornamento del regolamento.

Le versioni degli schemi di regolamento precedenti