Siete in Home / CELVA / Comunicazione / Notizie in primo piano

In mensa con il progetto TipiQ

Categoria: Celva, Data: 11 giugno 2024

Logo TipiQ

Si è tenuta oggi, 11 giugno, la presentazione del progetto TipiQ, un’iniziativa di educazione, valorizzazione e promozione legata all’alimentazione sana e sostenibile nelle mense scolastiche regionali.

Alla presentazione sono intervenuti l’Assessore all’Agricoltura e risorse naturali, Marco Carrel, l’Assessore alla Sanità, salute e politiche sociali, Carlo Marzi, la Sovraintendente agli studi, Marina Fey e la Responsabile dell’Ambulatorio Nutrizionale del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell’Azienda Usl della Valle d’Aosta, Anna Maria Covarino, insieme ai Responsabili politici del progetto per il CELVA, Wanda Chapellu e Ronny Borbey.

Il progetto educativo ha tra i suoi obiettivi la promozione della cucina sana, in particolare per i bambini in fase di crescita, in un contesto di educazione alla cittadinanza, e la creazione di una rete di conoscenze del territorio, partendo dai prodotti, oltre che quello di favorire l’economia locale, in particolare per i prodotti a KM 0.

Tra le attività del progetto, il CELVA predisporrà un modello per la messa a punto delle gare d’appalto per il servizio mensa e fornirà il supporto agli Enti anche nell’ambito del servizio associato consulenza, mentre l’Azienda USL predisporrà il menu “TipiQ” e la Fondazione per la formazione turistica provvederà a formare gli operatori delle mense “TipiQ”. I produttori locali, le associazioni di produttori e le cooperative agricole saranno coinvolti per il tramite dell’Assessorato Agricoltura e risorse naturali, il quale svilupperà politiche mirate alla riuscita dell’iniziativa.

Le mense scolastiche delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie contano tra i propri utenti circa 5.000 persone al giorno, motivo per cui “TipiQ” si propone come un progetto di forte impatto sul territorio regionale, coinvolgendo gli oltre 60 servizi mensa attivi nelle scuole della Valle d’Aosta.

L’iniziativa si propone inoltre di essere un progetto di educazione civica: “TipiQ” sarà infatti inserito nei piani dell’offerta formativa delle scuole valdostane, saranno organizzati laboratori didattici e momenti di approfondimento, con la realizzazione di apposito materiale informativo per le famiglie degli studenti valdostani. La Sovraintendenza agli studi sta sviluppando una proposta didattica comprensiva di laboratori dedicati all'alimentazione, al contenimento dello spreco alimentare, all’importanza della filiera corta e  all’ecologia.

Il progetto è coordinato dal CELVA con la collaborazione dell’Amministrazione regionale (Assessorato Agricoltura e Risorse naturali, Assessorato Beni e attività culturali, Sistema educativo e Politiche per le relazioni intergenerazionali, Assessorato Sanità, salute e politiche sociali) e dell’Azienda USL della Valle d’Aosta.

Presentazione del progetto TipiQ , documento , peso 6,38 MegaByte


Notizia 2 di 2571