Siete in Home / ATTUALITÀ / InfoCELVA / Notizie in primo piano

Conclusa la campagna per la "Cancelleria sospesa"

Categoria: Celva, Data: 27 ottobre 2021

Il 30 settembre si è conclusa la seconda edizione della campagna di solidarietà per la cancelleria sospesa, lanciata il 24 agosto dal CSV insieme all’Associazione Librai Italiani di Confcommercio ed al Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta.

Il materiale è stato ora raccolto e distribuito a bambini e ragazzi delle famiglie valdostane in difficoltà: ad aderire alla campagna sono stati 23 esercizi commerciali, all’interno dei quali i valdostani hanno acquistato e donato un totale di 2449 oggetti scolastici, da zaini a quaderni, da astucci a diari, acquerelli e molto altro. Sono stati coinvolti 18 Enti del Terzo Settore, che si sono occupati di intercettare i bisogni delle famiglie sul territorio valdostano, per un totale di 273 bambini e ragazzi che hanno potuto affrontare l’inizio dell’anno scolastico con del nuovo materiale.

A contribuire alla campagna, con contributi in denaro e con l’acquisto di materiale aggiuntivo, sono stati anche il Celva, il Comune di Doues, il Comune di Courmayeur ed il Gruppo Alba.

Ancora una volta la popolazione valdostana, così come il mondo del volontariato e le istituzioni, hanno dimostrato di esserci sempre nel momento del bisogno e di avere un’attenzione ed una sensibilità particolari nei confronti delle famiglie in difficoltà – ha commentato il Presidente del CSV Claudio Latino. Grazie agli ulteriori contributi donatici sono disponibili risorse aggiuntive che, di concerto con la Sovrintendenza agli Studi della Regione Autonoma Valle d’Aosta, verranno utilizzate per aiutare le scuole valdostane che ne abbiano necessità o che siano a conoscenza di ulteriori situazioni di fragilità dei loro alunni”.

Il Presidente del CELVA, Franco Manes, sottolinea il legame sempre più forte tra mondo del volontariato ed enti locali: “Nel 2020 abbiamo accolto con molto piacere l’invito del Presidente del CSV a sostenere la campagna di solidarietà, consapevoli che le difficoltà delle famiglie particolarmente colpite dalle conseguenze della pandemia si sarebbero manifestate in maniera ancor più critica con l’inizio della scuola. Un anno dopo, la collaborazione con il CSV è stata rinnovata e rafforzata con un sostegno ancora più diretto e concreto degli enti locali, a beneficio delle famiglie e dei bambini che quotidianamente incontriamo sui nostri territori”.

Anche quest'anno la cancelleria sospesa è stato un successo – dichiara Clara Acerbi dell’Associazione Librai Italiani. Come rappresentante di ALI Confcommercio ringrazio il CSV per averci nuovamente coinvolti. Il materiale raccolto è stato tantissimo e saper di aver aiutato molti ragazzi a poter affrontare il nuovo anno scolastico con tutto il necessario non può che renderci felici. Speriamo di poter collaborare con il CSV per delle nuove iniziative di successo come questa”.

Galleria fotografica

Materiale raccolto con la campagnaaaMateriale raccolto con la campagnaaa
Notizia 13 di 2066