Siete in Home / ATTUALITÀ / InfoCELVA / Notizie in primo piano

Resoconto dell'Assemblea del CPEL

Categoria: Cpel, Data: 22 novembre 2022

Resoconto Assemblea Cpel

Martedì 22 novembre si è riunita l’Assemblea del CPEL, convocata per l’espressione di dieci pareri su proposte di legge regionale e di deliberazioni della Giunta regionale. L’Assemblea ha accolto i nuovi Sindaci di Saint-Oyen, Alessio Désandré, e di Valsavarenche, Roger Georgy.

In apertura sono intervenuti il Presidente della Regione, Erik Lavevaz, e l’Assessore regionale alle finanze, innovazione, opere pubbliche e territorio, Carlo Marzi, per l’illustrazione delle proposte di legge regionali n. 82 e n. 83 in materia di bilancio, soffermandosi in particolare sui punti di interesse per gli Enti Locali.

Dopo il confronto con i rappresentanti del Governo regionale e la successiva discussione in seno all’Assemblea, che ha condiviso la soddisfazione per il mantenimento dei trasferimenti agli Enti Locali e per la previsione degli ulteriori 6.300.000 euro, il parere espresso sui due disegni di legge è stato positivo, con alcune osservazioni. Tra i punti evidenziati dall’Assemblea, la necessità di modificare i limiti assunzionali in ragione del fabbisogno di personale negli Enti Locali e la richiesta di prevedere un trasferimento straordinario corrente senza vincolo settoriale di destinazione a favore anche delle Unités des Communes valdôtaines, per garantire la continuità dei servizi erogati dalle stesse. L’Assemblea, ha inoltre evidenziato l’esigenza di introdurre un nuovo comma all’articolo 14 del ddl n. 82 per disciplinare le modalità di ripartizione dei trasferimenti straordinari senza vincolo settoriale di destinazione per l’importo complessivo di € 6.300.000 a favore dei Comuni e delle Unités, nel pieno rispetto del principio di solidarietà tra enti.

L’Assemblea si è poi espressa positivamente in merito a tre ddl apportanti modifiche ad alcune leggi regionali e finalizzati, rispettivamente, a:

  • aggiornare la disciplina in materia di strade regionali, in particolare relativamente ai procedimenti per la declassificazione di tratti dismessi (ddl n. 84);
  • approvare la concessione di un contributo straordinario al Comune di PontSaint-Martin per la realizzazione; di un edificio da destinare alla sede distaccata dell'Istituto musicale pareggiato della Valle d'Aosta Conservatoire de la Vallée d'Aoste e della Fondazione Maria Ida Viglino per la cultura musicale (ddl 85);
  • estendere al 30/04/2023 il termine entro il quale è possibile per le strutture ricettive e di somministrazione di alimenti e bevande realizzare con modalità semplificate interventi temporanei mirati al mantenimento della capacità ricettiva.

Infine, l’Assemblea è stata chiamata ad esaminare, con esito positivo, una proposta di legge regionale e quattro proposte di deliberazione della Giunta in materia di politiche sociali, in particolare:

  • interventi economici di sostegno e promozione sociale (ddl n. 79);
  • utilizzo del Fondo per le politiche della famiglia per l’anno 2022;
  • integrazione del finanziamento dei servizi per la prima infanzia, tendente ad approvare un ulteriore finanziamento a favore delle Unités des Communes e del Comune di Aosta, per l’anno 2022, per un importo complessivo pari a euro 1.100.000 e in merito al quale l’Assemblea ha ribadito l’esigenza di rendere strutturale tale sostegno;
  • rinnovo dell’accordo di programma per l’adozione del Piano di zona della Valle d’Aosta 2019 2021, in merito al quale è stata sottolineata la volontà dei Comuni e delle Unités di procedere al rinnovo dell’Accordo di programma per l’adozione del Piano e per la realizzazione di un sistema integrato di interventi e servizi sociali;
  • approvazione dei criteri per la concessione del contributo straordinario concesso all’Azienda pubblica di servizi alla persona G.B. Festaz con la l.r. 18/2022 (art. 15).

In conclusione, l’Assemblea ha condiviso l’adesione al Manifesto contro le molestie e le violenze in attuazione dell’Accordo quadro europeo sulle molestie e la violenza sul luogo di lavoro del 26 aprile 2007 (promosso a livello regionale dalla Consigliera di Parità Regionale congiuntamente alla Direzione territoriale dell’Ispettorato del lavoro e all’INAIL) da parte del CPEL in nome e per conto di tutti gli Enti Locali valdostani.


Notizia 10 di 2265