Siete in Home / ATTUALITÀ / InfoCELVA / Notizie dagli enti locali

AOSTA Notizie dalla Giunta del 7 novembre

Categoria: Aosta, Data: 7 novembre 2019

Nella seduta odierna la Giunta ha approvato alcune deliberazioni tra cui segnalano quelle relative: 

 -  alla proposta di ammissione al finanziamento statale (per un importo complessivo richiesto di 190 mila euro) da inoltrare al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per l’aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano cittadino (PGTU) e per la redazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) e dei piani a esso correlati.
Il PUMS è uno strumento di pianificazione strategica di lungo periodo finalizzato a orientare lo sviluppo del sistema della mobilità urbana in un’ottica di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, migliorandone l’efficienza e la sua integrazione con l’assetto urbanistico e territoriale.
Il provvedimento prende la stura dalla deliberazione di Giunta n. 107 dello scorso 19 agosto con la quale sono stati forniti gli indirizzi in materia di mobilità e di viabilità, dando mandato agli Uffici di procedere con le attività di aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano, funzionali anche alla predisposizione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.
Per quanto riguarda la fonte di finanziamento, il Decreto ministeriale n. 171 del 10 maggio 2019 ha stabilito i criteri di ripartizione delle risorse stanziate per gli anni dal 2018 al 2020 per le attività di supporto e assistenza tecnica connesse all’utilizzo del “Fondo per la progettazione di fattibilità delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari per lo sviluppo del Paese, nonché per la project review delle infrastrutture già finanziate”, utilizzabili anche per la predisposizione dei PUMS.

Commenta l’assessore alla Mobilità, Andrea Edoardo Paron: «Al di là dell’ottemperare a un adempimento di legge, ripensare la pianificazione strategica della mobilità di Aosta significa dare risposte concrete e di ampio respiro a un problema particolarmente avvertito dalla popolazione, e la cui risoluzione è ai primi posti nell’agenda dell’Amministrazione comunale.
Per fare questo è necessario pensare soluzioni innovative da concertare con l’Amministrazione regionale e con i Comuni della Plaine che rendano il sistema della mobilità urbana più sicuro, efficiente e maggiormente rispettoso dell’ambiente, integrando in un unico disegno gli investimenti che sono stati compiuti e che si stanno realizzando in materia di riqualificazione urbanistica, parcheggi e piste ciclabili»;

- all’avvio delle procedure per l'acquisto di uno scuolabus che sarà utilizzato dalla società in house APS per l'espletamento del Servizio scuolabus previsto dal Contratto di Servizio integrativo di settore approvato con la deliberazione del Consiglio comunale n. 137/2017.
L’acquisto del nuovo mezzo, per il quale si stima una spesa di circa 110 mila euro, si rende necessario in quanto l’attuale mezzo a disposizione della società per espletare il servizio di trasporto scolastico non è più adeguato agli standard di riferimento.
Il Servizio scuolabus fa registrare annualmente circa 350 uscite per un numero complessivo di circa 7.000 trasporti, con media di 20 studenti trasportati per viaggio.


Notizia 7 di 4810