Siete in Home / SERVIZI ASSOCIATI / Consulenza / Regula documenti amministrativi / Regolamenti tipo / Regolamento edilizio tipo

Il regolamento edilizio tipo della Valle d'Aosta

L’art. 54 della legge regionale 6 aprile 1998, n. 11, recante “Normativa urbanistica e di pianificazione territoriale della Valle d’Aosta” prevede che la Giunta regionale approvi, con propria deliberazione, un regolamento edilizio tipo da porre a disposizione dei Comuni.

Il regolamento edilizio tipo regionale (RE tipo) attualmente vigente è stato approvato dal Consiglio regionale con deliberazione n. 1943/XI del 4 aprile 2001 e pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione n. 28 del 3 luglio 2001.

Le attività svolte

Considerata l’evoluzione normativa e, in particolare, le modifiche apportate alla legge regionale 11/1998 con le leggi regionali 12 giugno 2012, n. 17 e 8 marzo 2013, n. 6, nel corso del 2011 il CELVA e l’Assessorato regionale territorio e ambiente, nello specifico la Direzione pianificazione territoriale, hanno avviato il lavoro di revisione del RE tipo. Ai lavori hanno collaborato la Direzione ambiente e le Strutture igiene e sanità pubblica e veterinaria, pianificazione agricolo-territoriale e strutture aziendali e pianificazione ed efficienza energetica.

Sono stati sottoposti a revisione sia i contenuti sia le procedure di redazione, con l’obiettivo di semplificare e di facilitare l’applicazione delle norme ivi contenute.

La bozza del nuovo RE tipo è stata inoltre discussa sotto il profilo tecnico con gli Ordini e i Collegi professionali della Valle d’Aosta.

Lo schema di regolamento tipo

Il RE tipo è stato approvato con deliberazione della Giunta regionale 12 aprile 2013, n. 629, che contiene la versione in pdf del regolamento edilizio tipo. In allegato è possibile scaricare il RE tipo in formato word, per facilitare le modifiche al testo da parte dei Comuni nelle parti discrezionali.
Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito della Regione, nella sezione dedicata.

Gli allegati allo schema di regolamento tipo

Le comunicazioni agli enti locali