Siete in Home / CPEL / Enti locali associati / Convenzioni CELVA

Convenzioni quadro CELVA

L'articolo 4 della legge regionale 5 agosto 2014, n. 6 "Nuova disciplina dell'esercizio associato di funzioni e servizi comunali e soppressione delle Comunità montane." affida al CELVA, oltre che la gestione delle funzioni storicamente già esercitate (formazione, consulenza, assistenza tecnica e giuridico-legale, predisposizione di regolamenti tipo e relativa modulistica), anche la gestione di nuovi importanti servizi comunali, nella prospettiva di generare ulteriori economie di scala:

  • la gestione del servizio di trattamento economico del personale degli enti locali e attività di assistenza previdenziale e giuridica, mediante l'istituzione di un servizio unico in ambito regionale;
  • l'attività di riscossione coattiva delle entrate patrimoniali e tributarie degli enti locali e supporto al sevizio di accertamento e riscossione volontaria delle entrate.

Convenzione quadro tra il CELVA e i Comuni

La convenzione quadro per l’esercizio in forma associata delle funzioni e dei servizi comunali da svolgere in ambito territoriale regionale per il tramite del Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta, ai sensi dell’articolo 4 della legge regionale 5 agosto 2014, n. 6, è stata perfezionata e sottoscritta digitalmente in data 11 agosto 2016.

Convenzione quadro tra il CELVA, le Unités e il Consorzio BIM

La convenzione quadro tra il Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta, le Unités des Communes valdôtaines e il Consorzio dei Comuni della Valle d’Aosta – Bacino Imbrifero Montano Dora Baltea per l’adesione ai servizi esercitati in forma associata per il tramite del CELVA, in ambito territoriale regionale ai sensi dell’articolo 4 della legge regionale 5 agosto 2014, n. 6, è stata perfezionata e sottoscritta digitalmente in data 7 aprile 2017.

Durate delle convenzioni quadro

Le suddette convenzioni quadro sono valide fino al 11 agosto 2021 e sono rinnovabili alla scadenza per ulteriori 5 anni.