Siete in Home / CPEL / Enti locali associati / Convenzioni fra Comuni

Convenzioni fra Comuni

La l.r. 6/2014 prevede l’esercizio di funzioni e servizi comunali in forma associata in ambito sovracomunale mediante convenzione fra Comuni. L'ambito territoriale ottimale della convenzione deve essere:

  • unico per tutte le funzioni e i servizi previsti dalla legge regionale
  • costituito da due o più Comuni contermini appartenenti alla medesima Unité
  • con una popolazione complessiva di almeno 1.000 abitanti (dato ISTAT al 31/12/2013) o da almeno tre Comuni

 

L'unica eccezione prevista si profila qualora i Comuni sottoscrivano una convenzione con il Comune di Aosta.

I Comuni devono esercitare obbligatoriamente in forma associata mediante convenzione:

  • organizzazione generale dell'amministrazione comunale (compreso il servizio di segreteria comunale)
  • gestione finanziaria e contabile (escluse le attività di accertamento e riscossione volontaria e coattiva delle entrate tributarie, gestite dalle Unités e dal CELVA)
  • edilizia pubblica e privata, pianificazione urbanistica, manutenzione beni immobili comunali
  • polizia locale
  • biblioteche