Siete in Home / CPEL / Convenzioni per gli enti locali / Convenzione SUA VdA

Convenzione per le funzioni di Stazione Unica Appaltante (SUA) per la Valle d'Aosta

A seguito dell'approvazione del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 recante "Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture" e della deliberazione di Giunta regionale del 12 agosto 2016, n. 1090 recante "Approvazione dello schema di convenzione disciplinante le funzioni della Stazione Unica Appaltante (SUA) per la Valle d'Aosta per le acquisizioni di lavori e servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria tra Regione autonoma Valle d'Aosta e Consiglio permanente degli enti locali", l’Amministrazione regionale e il CPEL hanno sottoscritto la convenzione disciplinante le funzioni della Stazione unica appaltante (SUA) per la Valle d’Aosta per i contratti di lavori e servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria.

L’Amministrazione regionale ha comunicato al CPEL che la convenzione, firmata digitalmente, è stata perfezionata in data 1° settembre 2016.

Durata della convenzione

La convenzione si applica a partire dalla sua sottoscrizione (1° settembre 2016) ed è stata rinnovata rispetto alla sua scadenza (31 dicembre 2017) fino al 31 dicembre 2019.
Il rinnovo della convenzione è stato formalizzato con deliberazione della Giunta regionale del 29 gennaio 2018, n. 80 e, successivamente, con deliberazione della Giunta regionale del 21 dicembre 2018, n. 1654.

Modalità di adesione - Anno 2016

Ai sensi dell’art. 4, comma 1, della convenzione, gli enti locali devono comunicano la propria adesione alla SUA VdA entro 60 giorni dalla data di sottoscrizione della convenzione medesima, ossia entro il 31 ottobre 2016.
Le comunicazioni di avvenuta adesione alla convenzione dovranno essere inviate al CELVA.
E’ disponibile un modello di atto di adesione da personalizzare in base alle competenze degli organi dell'ente.