Siete in Home / CPEL / Convenzioni per gli enti locali / Convenzione CUC

Convenzione disciplinante le funzioni di CUC regionale per l'acquisizione di servizi e forniture

In attuazione del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 recante "Codice dei contratti pubblici", della deliberazione di Giunta regionale del 12 agosto 2016, n. 1089 recante "Approvazione del nuovo schema di convenzione disciplinante le funzioni della Centrale unica di committenza (CUC) regionale per l’acquisizione di servizi e forniture tra Regione autonoma Valle d’Aosta, Consiglio permanente degli enti locali, Azienda U.S.L. Valle d’Aosta e società IN.VA. s.p.a. prenotazione di spesa.", e della deliberazione di Giunta regionale del 19 aprile 2019, n. 505 recante "Approvazione dell’aggiornamento delle linee di indirizzo attuative dell’articolo 3 della legge regionale 81/1987 di cui alla deliberazione della Giunta regionale n. 865 del 17 maggio 2013 e degli schemi di convenzione disciplinanti le funzioni della Centrale Unica di Committenza (CUC) regionale per l’acquisizione di servizi e forniture, tra Regione autonoma Valle d’Aosta, Consiglio permanente degli enti locali, Azienda U.S.L. Valle d’Aosta, altri enti e società IN.VA. S.p.A. Prenotazione di spesa.", l’Amministrazione regionale, il CPEL e la società INVA S.p.A. hanno sottoscritto la convenzione disciplinante le funzioni di Centrale unica di committenza (CUC) regionale per l'acquisizione di servizi e forniture.
L’Amministrazione regionale ha comunicato agli enti firmatari che la convenzione, firmata digitalmente, è stata perfezionata in data 30 aprile 2019 e che sostituisce, ad ogni effetto, le precedenti convenzioni.

Durata della convenzione

La convenzione si applica a partire dalla sua sottoscrizione ossia il 30 aprile 2019 fino al 31 dicembre 2021 e potrà essere rinnovata alla sua scadenza con le medesime modalità.

Modalità di adesione

Ai sensi dell’art. 4, comma 1, della nuova convenzione, gli enti locali devono comunicano la propria adesione alla CUC regionale entro 30 giorni dalla data di sottoscrizione della convenzione medesima, ossia entro il 30 maggio 2019.
Di seguito è disponibile un modello di atto di adesione da personalizzare in base alle competenze degli organi di ciascun ente.

Precedente convenzione 2016-2019

La precedente convenzione sottoscritta si è applicata a partire dalla sua sottoscrizione (6 settembre 2016), era valida fino al 31 dicembre 2018 ed è stata rinnovata alla sua scadenza con le medesime modalità fino al 30 aprile 2019, con deliberazione della Giunta regionale del 21 dicembre 2018, n. 1657.