Siete in Home / SERVIZI ASSOCIATI / Consulenza / Regula documenti amministrativi / Linee guida e note esplicative / CPI

Certificato prevenzione incendi: CPI

Il parere dell'Avvocatura dello Stato sul CPI per gli edifici scolastici

In data 13 dicembre 2010, l'Avvocatura generale dello Stato ha espresso parere in merito alle attribuzioni di titolarità delle procedure delle pratiche finalizzate all'acquisizione del certificato di prevenzione incendi - CPI per gli edifici scolastici.

Notifiche della Presidenza della Regione

In data 19 gennaio 2011, la Presidenza della Regione ha inviato agli enti locali una nota di approfondimento relativa alle competenze dei Sindaci in materia di normativa antincendio.
In situazioni di inosservanza della disciplina antincendio, è compito dell’autorità amministrativa comunale competente, cioè il responsabile dell’area tecnica, a dover porre in atto le azioni necessarie per sollecitare la regolarizzazione, assegnando un termine per provvedere.
Nel caso il termine assegnato dovesse decorrere infruttuosamente, è opportuno che il Comune proceda, prima con l’invio di un secondo sollecito, poi con la dichiarazione di inagibilità dell’area e con il conseguente sgombero dei fabbricati.

La nota ribadisce la necessità di notiziare il Servizio affari di prefettura in ordine alle iniziative intraprese, per il monitoraggio della situazione e per valutare eventuale intervento prefettizio.

Il certificato di prevenzione incendi

documentazione

Il CELVA, in collaborazione con la Presidenza della Regione (Dip. Enti Locali - Servizio di Prefettura) e i Vigili del Fuoco, mette a disposizione dei Comuni una nota tecnica e un modello di richiesta tipo per il mancato rilascio del Certificato di Prevenzione Incendi (CPI).

La nota tecnica sintetizza le fasi, gli adempimenti e la normativa di riferimento che governa la materia sulla sicurezza antincendio, mentre il modello di richiesta tipo si propone di uniformare e di agevolare il lavoro delle Amministrazioni comunali e in particolare l'operatività degli Uffici tecnici.